stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Gambasca
Stai navigando in : Territorio e cultura

Gambasca. Microstoria del paese delle masche.

Indagine su un Comune della media valle Po

Nell'aprile del 2014 è stato pubblicato e distribuito (da Fusta Editore - Saluzzo) il primo libro sulla storia del nostro paese "Gambasca. Microstoria del paese delle masche. Indagine su un Comune della media valle Po" dello scrittore Prof. Giorgio Di Francesco.
"Qual è l'origine dei microtoponimi gambaschesi? Quali furono i rapporti della comunità umana locale con il monastero di Rifreddo, nel Basso Medioevo? Come avvenne l'istituzionalizzazione della comunità e quali rapporti essa ebbe con quella di Rifreddo? Perché, per lungo tempo, il Comune sparì e quali furono i rapporti delle famiglie gambaschesi con i nuovi Signori, a partire dal secolo XVII, fino alla cesura rivoluzionaria francese? Come fu attuata la persecuzione contro le donne del luogo, accusate di stregoneria diabolica e quali rapporti esistettero tra queste accuse e le credenze magico-popolari locali? Come incise l'emigrazione, che si verificò nel secolo XIX, sulla demografia del paese? A queste ed altre domande cerca di rispondere l'autore, in un'opera che tenta raffronti continui tra la “piccola realtà” di Gambasca e il mondo esterno, per sottolineare, anche in tal caso, che non ci si trovi di fronte a un “mondo chiuso".

Chiunque fosse interessato all'acquisto si segnala che il libro è a disposizione per la vendita presso la segreteria del Comune al prezzo di copertina di 21 euro. Il ricavato della vendita verrà utilizzato dall'Amministrazione Comunale per finanziare attività nel campo sociale.

 

 

Comune di Gambasca - Via Roma, 6 - 12030 Gambasca (CN)
  Tel: 0175.265121   Fax: 0175.265956
  Codice Fiscale: 85002170042   Partita IVA: 00564610046
  P.E.C.: comune.gambasca@pec.it   Email: gambasca@unionemonviso.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.